Avvertenze

La Garcinia Cambogia, il frutto tropicale che è stato definito “il sacro graal del dimagrimento” è un potente antifame, aiuta a stimolare il metabolismo, inibisce la produzione di grasso e migliora la massa magra. Sembra tutto perfetto ma… ci sono effetti collaterali o indesiderati?

Effetti collaterali

Anche se non ci sono ancora risultati definitivi – cosa del tutto normale per gli ingredienti relativamente nuovi – generalmente si può dire che la Garcinia Cambogia sia un integratore dimagrante efficace, sicuro e privo di effetti collaterali. Questo è molto importante perchè naturale non vuol dire sempre “sicuro”: ci sono molti altri integratori “naturali” che provocano effetti collaterali e disturbi anche di una certa importanza. Non è questo il caso della Garcinia Cambogia, che invece può essere ritenuta sicura sotto ogni aspetto.

La Garcinia Cambogia è un frutto diventato famoso solo negli ultimi mesi, tuttavia le sue proprietà dimagranti sono state studiate per oltre un decennio e, come ingrediente culinario, viene utilizzata da secoli nel sud est asiatico per rendere le pietanze più sazianti. Dal momento che non sono stati mai riportati effetti collaterali, lo si può ritenere un ingrediente perfettamente sicuro.

Come per tutti gli integratori, prima di iniziare ad assumere la Garcinia Cambogia è consigliabile ascoltare il parere del proprio medico curante, soprattutto nel caso in cui si soffra di particolari problemi di salute.

Mal di testa

Alcune persone affermano che durante l’assunzione di Garcinia Cambogia i mal di testa diventano più frequenti. Il mal di testa è uno dei disturbi più frequenti che si riscontra durante l’assunzione di integratori, soprattutto nei prodotti dimagranti. Tuttavia, dopo oltre 15 studi clinici sulla Garcinia Cambogia su oltre 900 partecipanti, il mal di testa non è stato ancora inserito tra gli “effetti collaterali” dell’estratto di Garcinia Cambogia. È probabile quindi che il mal di testa sia un fastidio lamentato soltanto da un numero estremamente limitato di persone, non si tratta quindi di un effetto collaterale degno di nota. In ogni caso, il disturbo passa immediatamente interrompendo l’assunzione del prodotto.

Controindicazioni

Quali sono le controindicazioni della Garcinia Cambogia? Se assumi farmaci o integratori, sei in gravidanza o soffri di patologie particolari, leggi attentamente le avvertenze e scopri se la Garcinia Cambogia è adatta anche a te.

L’assunzione di Garcinia Cambogia è stata ben tollerata fino a 12 settimane in uno studio clinico su soggetti umani. L’acido idrossicitrico ricavato dalla buccia della Garcinia Cambogia, assunto per via orale, è ritenuto sicuro nel dosaggio raccomandato.

Tuttavia, alcune persone dovrebbero evitare l’assunzione di Garcinia Cambogia in forma precauzionale o per evitare possibili effetti collaterali.

Diabete, iperglicemia e ipoglicemia

La Garcinia Cambogia può abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Si raccomanda cautela alle persone che soffrono di diabete, iperglicemia (livelli alti di glucosio), ipoglicemia (livelli bassi di glucosio) e a chi assume farmaci, erbe o integratori che abbiano un effetto sui livelli degli zuccheri nel sangue. Potrebbe essere necessario tenere sotto controllo i livelli di glucosio ed eventualmente modificare i dosaggi.

Gravidanza e allattamento

In via precauzionale è sconsigliata l’assunzione di Garcinia Cambogia alle donne in gravidanza e in allattamento, a causa della mancanza di studi scientifici a riguardo.

Allergie

Le persone che soffrono di allergia o ipersensitività alla Garcinia Cambogia dovrebbero evitare di assumere integratori a base di Garcinia Cambogia.

Alzheimer e demenze

È sconsigliata l’assunzione di Garcinia Cambogia alle persone che soffrono del morbo di Alzheimer e di altre forme di demenza, a causa della possibilità teorica della formazione di acetilcolina nel cervello.

Interazioni con prodotti erboristici e integratori dietetici

L’estratto di Garcinia Cambogia può abbassare i livelli di zucchero nel sangue, per questo motivo è raccomandabile cautela in caso si assumano prodotti erboristici o integratori dotati dello stesso effetto. Potrebbe essere necessario monitorare i livelli di glucosio nel sangue ed eventualmente modificare il dosaggio.

La combinazione di HCA-SX (acido idrossicitrico in complesso con calcio/potassio) con cromo polinicotinato, legato alla niacina o Gymnema Sylvestre potrebbe aumentare l’effetto dimagrante. È consigliabile ascoltare il parere di un medico prima di assumere queste sostanze insieme.

Interazioni farmacologiche

La Garcinia Cambogia Cambogia può abbassare i livelli di zuccheri nel sangue, si raccomanda quindi prudenza alle persone che assumono farmaci dotati dello stesso effetto.

Le persone che assumono medicinali per il diabete, in terapia orale o insulina, dovrebbero essere assumere Garcinia Cambogia sotto il controllo di uno specialista qualificato. Potrebbe essere necessaria una modifica del dosaggio.